Vanni Cuoghi - nuove opere

Abbiamo appena pubblicato tre nuove opere di Vanni Cuoghi che appartengono alla serie dei "Rimedi".  Queste sono delle scatole di medicine vuote al cui interno Cuoghi inserisce delle carte acquarellate e ritagliate. In queste carte Cuoghi rappresenta dei draghi ed un guerriero  medievale che lo affronta in duello per ucciderlo e ricavarne il sangue. Anticamente, incidendo la corteccia di alcuni alberi, veniva ricavata una resina di colore rosso vivo che nel Medio Evo la credenza popolare identificava con il sangue dei draghi, animali fantasiosi che dominavano le leggende antiche, e la credenza era supportata dal fatto che il "sangue di drago" proveniva da alcune isole lontane situate nell'Oceano Indiano. Il sangue di drago era usato fin dal secondo secolo A.C. nella medicina per curare parecchi malanni ed in particolar modo le ferite. In seguito fu usato anche per laccare i mobili specialmente i violini. Ad oggi l'uso è stato sostituito da prodotti di sintesi che sono a buon mercato. Quindi Cuoghi in queste rappresentazioni non fa che giocare sull'equivoco che il sangue di drago, usato anche in medicina come detto, fosse veramente ricavato dall'uccisione del drago e non dagli alberi. 

Altre opere dVanni Cuoghi in vendita sono disponibili sul sito all'indirizzo www.galleriaincontro.it/it/artisti-opere/vanni-cuoghi

Le opere di Vanni Cuoghi in galleria sono a disposizione per una visione diretta

Tags: Vanni Cuoghi - Cuoghi - Rimedi - sangue di drago - opere in vendita di Vanni Cuoghi - opere di Vanni Cuoghi in galleria