Dipartita di Turi Simeti

È morto l'altro ieri, 16 marzo,  a 91 anni Turi Simeti. Con lui se ne va uno degli ultimi protagonisti di quel fecondo periodo dell'arte italiana che fu quello degli anni '60; periodo che annovera artisti come Castellani, Bonalumi, Manzoni, Fontana, Schifano, Boetti, Isgrò solo per citarne alcuni. Siciliano di Alcamo, emigrò a Roma nel 1959 e poi definitivamente a Milano nel 1965. Proprio in quell'anno partecipò a una mostra memorabile nello studio di Fontana, denominata "Zero Avantgarde" , con Manzoni, Dadamaino, Kusama, Haake, Bonalumi e altri. La sua fu una pittura essenziale, solitaria senza concessioni al volersi far piacere dal mercato. Una pittura monocromatica con un solo elemento costruttivo che fu la figura geometrica dell'ovale, declinato in varie posizioni e inclinazioni. L'ovale genera un'ombra variabile a seconda della luce incidente e quindi a seconda dell'ora della giornata, tramutando l'opera in un colloquio intimistico con lo spettatore. Quindi niente fronzoli, niente significanze sociali o politiche, niente voler rappresentare qualcosa, solo un coinvolgimento emotivo di pulsioni ancestrali.

Sul nostro sito all'indirizzo www.galleriaincontro.it/it/artisti-opere/turi-simeti potete vedere le opere in vendita di Turi Simeti.

Ricordiamo che le opere Di Turi Simeti sono in galleria per una visione diretta negli orari di apertura della galleria.

Informiamo inoltre che è possibile vedere le opere via Whatsapp previo appuntamento al 3334755164 

Tags: Turi Simeti - ovale - Zero Avantgard - Castellani - Bonalumi - Isgrò - Fontana - opere in vendita di Turi Simeti - opera di Turi Simeti in galleria